Chirurgia del lembo del cuoio capelluto

Se soffrite di calvizie, la chirurgia del lembo del cuoio capelluto potrebbe essere di sollievo al vostro disagio.

Come avviene per i trapianti di capelli, tale chirurgia implica la rimozione dei capelli da una sezione del cuoio capelluto, dove i follicoli piliferi sono abbondanti; gli stessi vengono poi trasferiti ad alcune zone contraddistinte da una più spiccata calvizie.

Tuttavia, invece di tagliare la sezione di capelli in piccoli innesti, e poi inserirli nelle aree del diradamento, tale chirurgia viene eseguita spostando l’intera striscia di una sezione completamente calva della testa. I capelli continueranno a crescere nella nuova posizione, allo stesso tasso di crescita.

Come tutte le procedure di ripristino dei capelli, i lembi del cuoio capelluto sono progettati per produrre un sano, aspetto giovanile. Mentre i trapianti di capelli “normali” possono richiedere diversi trattamenti e il risultato può domandare alcuni mesi per diventare evidente, la chirurgia del lembo produce esiti pressochè immediati.

L’intervento è piuttosto schematico. Durante l’operazione, il medico preleverà un’intera striscia di capelli da una sezione della testa e la sposterà nella zona calva. Il tutto avviene di norma in tre fasi, ognuna in programma a una settimana di distanza dalla precedente o dalla successiva. La maggior parte dei lembi del cuoio capelluto vengono eseguiti in anestesia generale, sebbene non manchino, di frequente, le ipotesi di anestesia locale .

Nel primo stadio, vengono effettuate due incisioni parallele sul lato del cuoio capelluto. Le incisioni vengono poi chiuse e suturate. Con la seconda fase, viene effettuata una nuova piccola incisione vicino alla parte posteriore della testa per collegare le prime due incisioni parallele. Anche tale incisione viene chiusa e suturata.

Al termine di questo step, l’afflusso di sangue viene rinviato alla zona interessata. Infine, con la terza fase viene praticata un’incisione vicino alla parte anteriore della testa, vicino alla linea sottile. Il lembo del cuoio capelluto viene poi sollevato e ruotato di circa 90 gradi e inserito in questa zona nuova incisione (la zona calva in precedenza). Il lembo viene suturato in posizione e l’area originale del lembo viene poi chiusa.

Lascia un commento