Chirurgia plastica gratuita per le donne operate di tumore al seno

Buone notizie per chi, purtroppo, ha dovuto fronteggiare gravissime patologie. Dalle Marche arriva infatti una interessante iniziativa che permetterà a tutte le donne operate di tumore al seno di poter sfruttare un ambulatorio gratuito di chirurgia plastica.

Un servizio che per il momento era assente sul territorio regionale marchigiano, e che sarà attivo entro pochi giorni grazie alle iniziative dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona (ospedale di Torrette).

All’ambulatorio, che avrà una cadenza settimanale, potranno avere accesso gratuito tutte quelle pazienti che hanno nutrito dubbi o incertezze sul percorso intrapreso, o che necessitino di chiarimenti sulle procedure ulteriori da intraprendere in via chirurgica (per tipologia o numero) cui sottoporsi.

L’iniziativa è stata organizzata dalla Clinica di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell’Università Politecnica delle Marche, diretta dal professore Giovanni Di Benedetto, che ha affermato di voler seguire in prima persona l’ambulatorio. L’iniziativa vede anche la partecipazione attiva, in qualità di associazione collaboratrice, l’Associazione Donne Operate al Seno (A.N.D.O.S.) di Ancona, presieduta da Daniela Ronchi con lo scopo di creare un punto di riferimento regionale ed extra regionale per le pazienti che si sono già sottoposte a chirurgia demolitica, con eventuale ricostruzione primaria, e che debbano completare l’iter di ricostruzione stessa.

Il servizio offerto gratuitamente alle pazienti operate di tumore vede coinvolti come parti protagoniste l’Azienda Ospedali Riuniti, l’Università Politecnica delle Marche, oltre all’Unità Operativa Complessa di Clinica di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, in stretta collaborazione con la già ricordata A.N.D.O.S. di Ancona.

Per ottenere maggiori informazioni è possibile contattare l’associazione all’indirizzo di posta elettronica inf[at]andosancona.it, o il professor Di Benedetto all’indirizzo di posta elettronica g.m.dibenedetto[at]univpm.it, o ancora al telefono mobile 333 32 22 74 74.

Nelle prossime settimane torneremo ancora sull’argomento, certamente di grande interesse, e in grado di valorizzare un aspetto meritevole della chirurgia plastica ed estetica di eccellenza italiana.

Lascia un commento