Otoplastica

L’otoplastica è un intervento di chirurgia estetica per modificare l’aspetto esteriore delle orecchie di una persona: la procedura permette di ridurre le dimensioni delle orecchie grandi o di riposizionare le orecchie che sporgono troppo dalla testa come la problematica delle orecchie a sventola; la rimozione di questi difetti può ristabilire l’autostima e la fiducia in se stessi.

OtoplasticaL’iter che porta all’otoplastica inizia con un consulto nel quale il chirurgo dovrà analizzare le opinioni del paziente e stabilire gli obiettivi da raggiungere; l’operazione durerà poi da 1 a 2 ore circa; negli adulti viene usata un’anestesia locale con sedazione mentre per i bambini di solito viene usata quella generale in regime di day-hospital.

Le incisioni sono appositamente effettuate in zone nascoste, dietro il padiglione auricolare, in modo tale da essere quasi del tutto invisibili; alla fine dell’operazione viene applicata una medicazione a turbante che verrà tenuta per circa due giorni.

L’otoplastica ha un tempo di recupero breve, sarà necessario rimanere a riposo per circa due giorni, nonostante si possano riprendere le normali attività quotidiane, bisogna evitare sforzi e l’esposizione al sole; talvolta, per i primi tempi, si possono manifestare lividi nella zona interessata.

I risultati dell’otoplastica sono visibili subito dopo l’eliminazione della medicazione e sono, generalmente, soddisfacenti; raramente si possono presentare delle complicazioni e, occasionalmente, dopo un certo periodo di tempo l’orecchio potrebbe ritornare alla sua posizione prima dell’operazione in questo caso bisognerà ripetere l’operazione. I costi possono variare da 1500 euro fino a 4000 euro, cifre influenzate soprattutto dal tipo di intervento.

Lascia un commento